Il progetto di recupero dell'Oratorio dei Carmini (1648)


Quello che segue è un piccolo dossier sull’Oratorio dei Carmini, un manufatto risalente al 1648, che l’Associazione Sodalitas Cantorum ha preso in consegna dalla Parrocchia di S. Antonio Abate in Marostica, riportandolo alla bellezza originaria, attraverso un restauro conservativo, che ne ha recuperato l’integrità architettonica e la preziosità dei dipinti seicenteschi alle pareti e sotto la volta del soffitto. Come si può vedere dai testi e soprattutto dalle immagini, si tratta di una pagina d’arte e di storia della nostra Marostica non ancora del tutto conosciuta, in attesa che le ricerche documentarie già iniziate riportino in piena luce tutti gli aspetti degni di nota dell’antico manufatto. I lavori, iniziati ufficialmente ai primi di Marzo del 2013, hanno avuto come risultato il recupero completo dei dipinti, attraverso la rimozione dei tre strati di pittura murale che li ricoprivano, di cui il primo era formato da calce; il consolidamento degli intonaci, la pulizia delle pareti e della volta dipinte; il ritocco e la finitura del figurato, secondo le modalità tecnicamente e stilisticamente più corrette; il ripristino a regola d’arte del rosone a vetri colorati piombati nella parte alta della parete Sud. Dal punto di vista architettonico il manufatto è stato completamente risanato, consolidato e riportato alla piena funzionalità, attraverso il rifacimento della scala di accesso, ricoperta con marmo rosso di Asiago, la creazione ex novo di un servizio igienico, il ripristino della volta a crociera, da tempo caduta, sopra l’aula Nord, il rinnovo strutturale della pavimentazione e della finitura della due aule, in funzione anche della posa in opera del riscaldamento a pavimento e del completamento dell’impiantistica. Nel frattempo abbiamo provveduto a contattare e a sensibilizzare alcune importanti Istituzioni pubbliche e private, tra cui il Comune di Marostica; la CEI (Conferenza Episcopale Italiana), essendo l’Oratorio dei Carmini un bene ecclesiastico, il LIONS CLUB MAROSTICA; alcuni Istituti bancari, come la Fondazione Banca Popolare di Marostica; alcune Aziende private e privati cittadini, che hanno dimostrato notevole interesse per il nostro progetto.

Siamo fiduciosi di poter annoverare molte altre persone tra i possibili sodali benemeriti e sostenitori della nostra Associazione, con la possibilità di adottare il recupero di una parte del ciclo pittorico o sostenere economicamente altri interventi comunque importanti sotto l’aspetto architettonico e artistico. Esprimiamo a loro il nostro apprezzamento e sentito ringraziamento.

Per l’Associazione Sodalitas Cantorum
Il Presidente prof. Albano Berton

DONAZIONI FACOLTATIVE

GENTILI VISITATORI, i titolari di carta di credito o conto Paypal possono effettuare una LIBERA DONAZIONE alla ns. Associazione (che ricordiamo essere senza fini di lucro), cliccando sul pulsante sottostante. Questo Vs. contributo, anche minimo, sarà per noi molto prezioso. Grazie. L’importo corrisposto sarà solamente quello da Voi scelto senza alcun altro addebito.


Ecco l'mmagine di copertina del volume presentato al pubblico sabato 23 novembre 2019, nella ricorrenza del 400° anniversario della costruzione della chiesa del Carmine (1619).

Si tratta di un'opera meravigliosa e completa ove vengono raccontati la Chiesa e l’Oratorio dei Carmini, che rappresenta per i cittadini di Marostica uno dei beni più amati, e che il contributo di enti, associazioni, aziende e famiglie ha restituito in questi anni al suo antico splendore. Questa pubblicazione, ultimo atto di un progetto di valorizzazione portato avanti dai volontari di Sodalitas Cantorum, rappresenta una nuova occasione per far conoscere al mondo questo gioiello del XVII secolo, mettendo in luce la vitalità civile, religiosa, sociale ed artistica della Marostica del Seicento.

Siamo lieti di informarVi che il suddetto volume è in vendita al prezzo di copertina di € 25. Per acquistarlo è sufficiente inviare una e-mail al Presidente della ns. Associazione, all'indirizzo albano.berton@alice.it


Le attività della ns. Associazione sono sostenute dal gruppo corale